ceramica siciliana
Ceramica Siciliana

Lavorazione della ceramica Siciliana segue le tecniche di artigiani esperti la loro passisone e maestria, fa rinascere la ceramica di Sicilia differenziandola da altre immitazioni presenti sul mercato.

Sappiamo che la ceramica è conosciuta fina dai tempi della preistoria e la SICILIA è stata la culla di questa arte, il commercio e l'abilità artistica degli artigiani Siciliani è conosciuta in tutto il mondo, soprattutto quella di Caltagirone e Sciacca, di cui le abilità e passioni degli artisti di Agaren sono decisamente l'eccellenza.

Ceramica di Sicilia

Il sito web www.agaren.it ne mostra le sfumature e i colori, TESTE di MORO perfette, sembrano vere! Dalle teste di moro nere, bianche ma anche rosse, sono tutti esempi di grande abilità nella lavorazione.

La storia della ceramica di Sicilia risale alle importazioni dalla Grecia, tuttavia con l'impero Romano inizia una decadenza economica e culturale senza precedenti che verrà superata solo con gli Arabi. Ma questa storia e delle TESTE DI MORO la conoscete già, letta e scritta ovunque, invece vorrei portare la vostra attenzione alla fortuna che noi di AGAREN e tutta la tradizione ceramista di Caltagirone deve riconoscere agli Arabi ai Normanni, Angioini ed Aragonesi, perché grazie a questi popoli trasformano la Sicilia nell' isola delle fornaci riconoscendo l'immensa argilla fonte di ricchezza, ( anche se per molti secoli il bosco di Santo Pietro ne è stato vittima).

Le teste di Moro sono le ceramiche di Sicilia per eccellenza, oggetti d'arte utilizzati in modi diversi: adornano i balconi delle abitazioni, utilizzati come elemento decorativo dei salotti dei siciliani e dei turisti, ma perché si chiamano "TESTE DI MORO"?

Moriera il nome europeo con cui si chiamavano gli abitanti della Mauritania, esteso in seguito agli abitanti dell’Etiopia fino a comprendere altre popolazioni africane, compresi gli arabi che conquistarono la Sicilia fra il IX e l’XI secolo. Oggi vasi di terracotta, le "graste" o "rasti", bellissime opere d'arte, le Teste di Moro, che raffigurano sia il volto di un uomo, sia quello di

 

scopri
CON TATTO collection

La forma d'argilla si colora di un nero che si ispira alla pietra del vulcano, esaltando la materia.

L'oro regala un valore prezioso al con tatto.

Agarèn restituisce valore al contatto.

In vendita presso il nostro showroom e punti vendita in Tutta Italia

More Info: www.agaren.it +39 339 766 4448 vendite@agaren.it 

scopri
Testa di Moro Storia: la leggenda!

Testa di Moro Storia: la leggenda!

La leggenda dei Mori racconta che durante la dominazione dei Mori in Sicilia, intorno all’anno 1000, nel quartiere arabo di Palermo “al hàlisah”.

Una dolce fanciulla fu notata da un giovane moro, che sopraffatto da una violenta passione per essa, non esitò a dichiararle il suo amore. Il giovane però nascondeva un’importante verità. La giovane, vinta dalla promessa d’amore, lo accolse ricambiando il sentimento dell’ardito corteggiatore.

Testa di Moro Storia

per saperne di più

In realtà il giovane nascondeva un’importante verità, di avere moglie e figli in Oriente e così, quando lei lo scoprì, decise che il volto di quel giovane da lei tanto amato, sarebbe dovuto rimanere al suo fianco per sempre, senza esitazione alcuna tagliò la testa del moro creando con essa un oggetto simile a un vaso e vi pose all’interno un germoglio di basilico.

Questa odorosa pianta si accompagna da sempre a un’aura di sacralità, rappresentando difatti l’erba dei sovrani, in questo modo nonostante il terribile atto compiuto, ella perseguiva il dissennato amorevole fine di continuare a prendersi cura del suo amato giovane. Ogni giorno le lacrime della giovane addolorata innaffiavano la pianta che divenne florida e rigogliosa. Così tutti i vicini, pervasi dal profumo e dalla bellezza della pianta, si fecero realizzare vasi in terracotta con la forma di Teste di Moro.

scopri
Teste di moro

Teste di moro

Sembrerà strano ma cercando "Teste di moro" o anche al singolare "TESTA DI MORO" il motore di ricerca restituisca come primi risultati la sua storia, la leggenda, la città di Caltagirone simbolo della ceramica Siciliana, e meno risultati come oggetto d'arte e di produzione e vendita sul territorio. E poiché a Caltagirone la sua economia si base sulla lavorazione della ceramica e sicuramente non per raccontare la storia della testa di moro sicilianao per la leggenda dell'Arabo, piuttosto per vendere questi splendidi articoli in ceramica a turisti o utenza che ne è appassionata, vi invito a visitare e prenotare una consulenza con noi.

ACQUISTA

Chi giunge nella città di Caltagirone non può non notare che la sua ceramica è ovunque: dalla villa comunale nel centro storico, agli ornamenti delle vie, alle balconate, chiese, e ai negozi che in vetrina espongono la testa di moro in forme e colori davvero di suprema bellezza. 

Teste di Moro 

La ceramica Siciliana, questa di Caltagirone, entra a far parte dei Beni Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco e la sua fama è ormai conosciuta anche in America. Ci sono laboratori di ceramisti che ne espongono le forme, bar e ristoranti chiamati a suo nome o che evocano la ceramica di Caltagirone. Ebbene Agaren è un laboratorio artigianale dalle dimensioni di un'azienda e produce e distribuisce in tutto il territorio nazionale. E' possibile raccontarvi la storia delle teste di moro evocando emozioni e sapori che cattureranno il vostro interesse e ne abbiamo le prove.

Testa di Moro

Vi mostriamo in diretta come attraverso il pennello si scoprono volti del passato e come la storia delle nostre teste di moro non è solo leggenda.

 
I Mori Siciliani

Sapevate che le nostre teste di moro sono arricchite dalla sapiente applicazione di oro e metalli preziosi?

 
I Mori

Con la scelta e prenotazione o consulto sulle teste di moro vi mostreremo come da ogni singolo pezzo di argilla prende forma ogni testa di moro.

 
scopri